Come voglio essere in futuro?

Vi siete mai poste l’interrogativo: “Come voglio essere in futuro”? Io me lo domando spesso, ma non sono ancora riuscita a darmi una risposta esaustiva.

Da piccola, a 3 anni ,la mia risposta più frequente era: “Come la mia mamma!”. Alle elementari, però, avevo già cambiato idea: quello fu il periodo del “Io da grande voglio fare la stilista”, che si tramutò subito in un bel “Boh?! E chi lo sa” durante gli anni delle scuole medie.

La situazione non migliorò, da adolescente. Forse per la poca voglia di studiare, forse per l’insofferenza nei confronti dei professori e di chiunque mi dicesse di no – genitori inclusi – il mio unico pensiero era quello di divertirmi con gli amici. Il pensiero di ciò che mi sarebbe potuto succedere per ogni mio gesto, pro e contro compresi, semplicemente non era importante.

Al termine del liceo, mentre molti amici scelsero la strada dell’università, io decisi di iscrivermi a un’accademia professionale di make-up, per trasformare in un lavoro ciò che fino ad allora era stata una forte passione. Ma, lavorativamente parlando, le opportunità che in teoria quella scuola avrebbe dovuto offrirmi, non arrivarono mai.

Stanca di esser presa in giro, decisi di muovermi secondo il mio istinto. Così facendo, seguendo i miei ritmi e senza lasciarmi influenzare da nessuno, ho creato dal nulla una nuova opportunità di lavoro. Ho iniziato a condividere sui miei profili social gli ultimi acquisti, a mostrare i prodotti che amo di più e, in maniera del tutto inaspettata, molte persone hanno cominciato ad apprezzare tutto questo dimostrandolo, con la loro costante presenza, ogni giorno. Non lo avrei mai detto e non mi sarei data due lire! Questo mi ha molto aiutato: questa esperienza, oltre a farmi sentire meglio, mi ha permesso di capire che il modo migliore per comprendere come essere in futuro, comincia da oggi. Ascoltare sé stessi, indirizzare le proprie scelte in un presente di determinata consapevolezza, è la strada che ho deciso di percorrere: perché da ogni mia scelta di oggi posso determinare chi e come sarò domani.

Come lo vivo? Prima di tutto, prendendomi cura di me stessa. Partendo da piccoli gesti: ho iniziato a curare di più il mio aspetto, con risultati davvero sorprendenti. Il mio guardaroba è cambiato: ho detto addio a logori pantaloni della tuta e alle felpe da “maschiaccio”. Ho creato spazio per un look più femminile ed elegante; e quando scelgo uno stile più sportivo, cerco comunque dei capi più raffinati e in linea con la nuova me.

20171004_213406-01

Il make-up ha avuto un ruolo fondamentale: ho scelto di non truccarmi ogni giorno, ma di farlo quando ne sento il bisogno, con estrema cura e attenzione, cosa che mi fa sentire molto più carina e a posto con me stessa. Ogni dettaglio non è mai lasciato al caso: per esempio, prima di andare a dormire, a qualsiasi ora della sera o della notte, ho imparato a ritagliarmi cinque minuti per prendermi cura della mia pelle. Questo significa prima di tutto struccarmi alla perfezione, con prodotti che possano garantire una detersione efficace e un’idratazione costante. La mia pelle ringrazia, perché l’atto dello struccarsi, all’apparenza banale, è invece un profondo atto di amore verso se stessi. I miei alleati in questa routine sono senza dubbio le salviettine struccanti a doppia azione di Lycia. Io utilizzo, in particolare, quelle specifiche per pelli grasse e impure, amo la loro azione purificante e opacizzante, che strucca e deterge allo stesso tempo grazie all’innovativo tessuto bifase. Esistono altre due varianti: per pelli secche e sensibili, con provitamina B5 ad azione idratante e restitutiva e acqua di calendula ad azione lenitiva; per pelli normali, con aloe vera ad azione idratante e rinfrescante e acqua di rosa, ad azione tonificante.

20171004_204224-01

Delicate e morbide, non danno fastidio nemmeno nelle zone più delicate, come quelle degli occhi, rimuovendo alla perfezione in pochi istanti ogni minima traccia di make-up, lasciando la mia pelle radiosa e profumata. Non sottovalutate mai questo passaggio: è davvero molto importante, per il vostro benessere. Provate le salviettine Lycia, nella variante più adatta a voi ovviamente, le trovate in tutti i supermercati e nelle migliori profumerie, a un prezzo accessibile a tutti.

Conclusione: Come voglio essere nel futuro? Ancora non lo so, ma vivo al massimo il presente.

A questo proposito, seguitemi martedì 7 novembre sui miei canali social: vi racconterò un’esperienza di meditazione mindfulness, alla ricerca dell’armonia interiore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...